Skip to content

Studio legale Petruzzelli & Partners

Diritto marittimo, Diritto Tributario, Responsabilità civile e risarcimento danni.

petruzzelli2
petruzzelli1

Lo Studio

Lo Studio è formato da tre soci, con sedi operative a Bari e a Napoli.
Da sempre impegnati nel diritto del lavoro e del personal injury, con particolare riferimento alla tutela dei lavoratori esposti all’amianto o all’uranio impoverito, diritto marittimo, diritto dei lavoratori e danno alla persona, diritto tributario e la contrattualistica.

Le attività

Diritto Marittimo

Lo studio legale Petruzzelli si occupa di ogni aspetto del diritto marittimo, sinistri, pirateria, inquinamento ambientale e soprattutto della difesa dei lavoratori marittimi che hanno subito lesioni personali durante il servizio o contratto malattie asbesto correlate causate dall’esposizione all’amianto.

Diritto Tributario

Il nostro team assiste i clienti in ogni step del rapporto giuridico d’imposta, dalla pianificazione al contenzioso con conseguente riscossione, assistendo sia persone fisiche che imprese in campo giudiziale ed extragiudiziale.

Responsabilità civile e risarcimento danni​

Il nostro studio legale assiste i clienti durante tutte le fasi dell’accertamento di eventuale responsabilità civile, del danno patrimoniale e non patrimoniale e del successivo risarcimento.

Risarcimento danni vittime di amianto

Lo studio legale Petruzzelli & Partners offre assistenza gratuita ai lavoratori marittimi vittime di amianto e ai loro familiari per ottenere un risarcimento danni dalle compagnie navali o per accedere a fondi destinati a chi ha contratto patologie asbesto-correlate.

Ultime News

Risarcimento economico come malattia professionale per ipoacusia ottenuto da un marittimo dall’INAIL

Con sentenza passata in cosa giudicata, il Tribunale del Lavoro di Bari ha condannato l’INAIL ad erogare, in favore di un marittimo impiegato su una chiatta da allibo, addetto anche

Il trentennale della strage di via D’Amelio

Era il 19 luglio 1992 e una bomba, quella destinata a Paolo Borsellino, magistrato antimafia, impresse quell’estate nella memoria di tutti noi. 57 giorni prima, a Capaci, 500 chili di

Questo sito utilizza Cookie per renderti l'esperienza di navigazione migliore. Proseguendo accetti la Privacy Policy